Allergia

Quando si parla di allergia  dobbiamo considerare che il problema è costituzionale, si parla infatti di DIATESI ALLERGICA e in omeopatia di miasma psorico o tubercolinico. Significa che la persona si trova in uno stato di disequilibrio del sistema immunitario che è eccessivamente reattivo nei confronti di sostanze vegetali o animali o minerali che normalmente non danno problemi alla maggior parte delle persone.

Una delle migliori strategie per riequilibrare il sistema immunitario è studiare per ogni singola persona il suo rimedio omeopatico costituzionale che somministrato per un periodo di tempo abbastanza lungo a potenze e dinamizzazioni via via crescenti riporta l’equilibrio.

Questa terapia è in grado di curare completamente e in profondità la patologia allergica in modo che la persona possa anche esporsi agli allergeni senza avere più reazioni allergiche.

Nella cura delle allergie, sia alimentari che respiratorie, è fondamentale lo stato di salute dell’intestino. Una condizione clinica come la disbiosi intestinale (cioè la crescita dei batteri patogeni  nel lume intestinale a scapito dei batteri fisiologici dovuta ad alimentazione errata, stress,farmaci)   produce, se perdura, la LEAKY GUT SYNDROME ovvero la sindrome dell’intestino bucato. E’ una condizione di aumentata permeabilità intestinale che predispone all’insorgenza o all’aggravamento delle sindromi allergiche.

Nei periodi in cui l’allergia si manifesta è anche utile evitare i cibi che contengono molta istamina come: il tuorlo dell’uovo, pesce azzurro, carne di coniglio, noci, nocciole e mandorle. Astenersi anche da latte e latticini di latte vaccino.

Una sana alimentazione è fondamentale per la salute e per la riduzione dei sintomi allergici.

Abbiamo molti composti fitoterapici  estremamente utili

RIBES NIGRUM : si utilizza sotto forma di macerato glicerico, oppure olio estratto dai semi.

Denominato  cortison like, in realtà la sua azione antiallergica si esplica andando a stimolare la corteccia surrenalica e aumentando la produzione del nostro cortisolo endogeno. Ha, inoltre, elevate proprietà antinfiammatorie. Il macerato glicerico di Ribes a differenza delle altre preparazioni contiene un notevole quantitativo di vitamina C utile sia in corso di allergia che in corso di infezioni.

Generalmente, io consiglio 20 gtt del macerato glicerico, due volte al giorno come prevenzione nei mesi classici dell’allergia da marzo a fine maggio.

Ottima  l’associazione  con il macerato glicerico di ROSA CANINA soprattutto nelle allergie stagionali dei bambini

UOVA DI COTURNICE: il liofilizzato di uova di coturnice è di grande aiuto per le allergie stagionali.

Si tratta di uova di un uccello della famiglia dei Fasanidi. Scoperte per caso sono state studiate ed è stata confermata la loro efficacia nel contrastare allergie di tutti i tipi e anche sindromi asmatiche. La ricerca ha confermato  la loro azione nell’abbassare il contenuto di IgE ed eosinofili (mediatori delle reazioni allergiche) e la loro azione antistaminica.

HELICHRYSUM ITALICUM  grandissima pianta antiallergica.

Ha spiccate proprietà antinfiammatorie e antiossidanti. Molto utile per allergie cutanee, eczemi e psoriasi, ma anche  per le forme allergiche più gravi che determinano sindromi asmatiche. L’azione antiasmatica broncodilatatrice si espilca  grazie alla presenza del flavonoide quercetina in grado di inibire sia la produzione che la liberazione di istamina nonché di prostaglandine e leucotrieni che sono molto più potenti dell’istamina nel determinare bronco costrizione. L’elicriso lo possiamo assume sia come tisana nelle forme più lievi sia la soluzione idroalcolica in gtt per forme allergiche più importanti anche 20-30 gtt 2 o 3 volte al giorno. Molto utile l’associazione Ribes Nigrum e Elicriso.

PIANTAGGINE:

conosciuta fin dall’antichità per le sue proprietà antisettiche, cicatrizzanti, fluidificanti dei catarri e antistaminiche. Anche la piantaggine la possiamo assumere come erba in tisana insieme all’elicriso oppure la soluzione idroalcolica in gtt.

PERILLA FRUCTESCENS:

pianta originaria della Cina e utilizzata anche in Giappone e Asia  analogamente all’elicriso possiede un’azione antistaminica e di inibizione di prostaglandine e leucotrieni. La consiglio come soluzione idroalcolica in gtt abbinata al ribes nigrum.

OMEOPATIA:

Oltre al rimedio costituzionale studiato caso per caso, consiglio nella fase acuta della allergia:

HISTAMINUM 6 CH  tre globuli ripetibili anche varie volte nel corso della giornata

EUPHRASIA  6 ch o 30 ch  quando i sintomi allergici sono localizzati agli occhi: prurito, lacrimazione

SABADILLA 6 ch o 30 ch utile soprattutto per le allergie primaverili, scolo dal naso abbondante. Generalmente il paziente che necessita di sabadilla è quello i cui sintomi migliorano inalando aria calda.

ALLIUM-CEPA  6 ch o 30 ch utile soprattutto in caso di scolo escoriante  dal naso, presenza di brividi, infiammazione laringea, bruciore alla gola.

NATRUM SULPHURICUM per gravi forme di allergia asmatica da assumere sotto controllo medico

NUX VOMICA 6 ch o 30 ch allergia caratterizzata da  prurito orecchio, palato e gola,cefalea da allergia,starnuti a raffica

DULCAMARA 6 ch o 30 ch  attacco di asma appena viene tagliata l’erba

Tuttavia il rimedio omeopatico costituzionale è sempre la cura migliore per la guarigione.

Dott.ssa Michela Pessot

  • Medico Chirurgo
  • Specialista in psichiatria
  • Esperta in Medicine Complementari Fitoterapia, medicina tradizionale cinese
  • Omeopata

www.michelapessot.it

pessot.michela@gmail.com

Questa voce è stata pubblicata in News e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *